Loading...

Notizie

Informazioni e aggiornamenti dalla Congregazione e dalla Chiesa

Causa di Beatificazione e Canonizzazione

Chiusura della fase diocesana

Roma
, 01/06/2019

Lode a Dio e grazie, a nome di tutte le Suore Oblate del Bambino Gesù, a Padre Vincenzo, Superiore Generale dei Chierici Regolari della Madre di Dio, i postulatori: Padre Davide e Padre Iosef, tutti i confratelli della famiglia Leonardina, Padre Luciano con i Padri Agostiniani e tutti i sacerdoti che hanno permesso questo rendimento di grazie a Dio. Grazie al coro di Campitelli che sempre ci accompagna. Grazie a tutti gli Alam, alle Sorelle delle diverse famiglie religiose, agli amici che state regalando una meravigliosa condivisione per vivere nella gioia questo evento.

I Servi di Dio Madre Anna e Padre Cosimo sorridono dal Cielo insieme a tutte le consorelle che già godono la visione di Dio, per questo momento e accettano benevolmente che la loro santità, per quanto nascosta, venga quanto prima alla luce. Se Dio lo vuole “non ci sono secoli che reggono”.

A me impressiona Madre Anna per l’espropriazione totale di se stessa, non ci ha lasciato niente di scritto, si è semplicemente messa a disposizione di Dio perché Dio aprisse un cammino nuovo nella Chiesa del seicento, sapendosi solo un semplice e debole strumento di Gesù Bambino, con il desiderio di nutrirlo nei cuori di quanti le vengono affidati.

Padre Cosimo, uomo di grande umiltà, abitato dallo Spirito Santo, intuisce la statura spirituale di Anna e ne traccia il profilo per lasciarlo alla storia e dare a Lei tutto il merito.

Nella normalità di una vita evangelicamente vissuta e condivisa da ambedue è sorta l’opera, che, avendo radici profonde, si è incarnata nella storia per quasi 350 anni (nel 2022 celebreremo il giubileo)

Imploriamo grazie da Dio per intercessione dei Servi di Dio perché presto possiamo godere delle loro beatificazione e canonizzazione. Affidiamo a loro i casi più disperati, più volte hanno dato prova di ascolto, anche se non ancora in modo canonico.

Ottengano una speciale benedizione per tutti noi ancora in cammino, per tutti noi qui presenti e per quanti desideravano esserci, in particolare le Consorelle del Brasile e del Perù.

Ringrazio di cuore per il lavoro serio e faticoso che ha sostenuto ciascun membro delle due commissioni senza dimenticare l’incoraggiamento e il sostegno da parte dei membri del Tribunale Diocesano.

Bambino Gesù al nostro piccolo e grande Re insieme alla sua Madre Santissima e a San Giuseppe, alla Madre Anna e a Padre Cosimo.